Adiconsum

Consumatori informati… Consumatori tutelati!!


2 commenti

SANITA’

Una sanità allo sbando

Pietro Giordano, Adiconsum: “Urgente una revisione delle competenze dei medici di famiglia con ampliamento anche degli orari di ricevimento ed una maggiore informazione sul servizio di Guardia medica. Salvaguardare il Pronto Soccorso quale luogo deputato alle emergenze ”

I medici di famiglia fungano da filtro tra paziente e strutture sanitarie

La sanità allo sbando. Potrebbe essere il titolo di un film o di un libro, purtroppo invece si tratta della triste e cruda realtà che migliaia di persone malate e i loro familiari sono costrette a subire ogni giorno.

I casi portati alla luce dai controlli dei Nas e pubblicati su tutte le pagine dei quotidiani e dei siti web – dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum – sono solo la punta dell’iceberg della malasanità italiana. Malasanità che va estirpata con determinazione e immediatezza. Se i Pronto Soccorso degli ospedali vengono presi d’assalto è perché manca una corretta regolamentazione del servizio svolto dai medici di famiglia.

Orario ridotto di ricevimento, irreperibilità del medico di base oltre determinati orari, sono tra le principali cause di affollamento dei Pronto Soccorso e dell’errato utilizzo di queste strutture da parte dei pazienti – prosegue Giordano – Occorre una revisione delle competenze dei medici generici che devono fare da filtro alle richieste degli ammalati e un programma di informazione sul ricorso alla guardia medica. A nulla è valso introdurre il ticket sul codice bianco per evitare di intasare i Pronto Soccorso e questo perché difficilmente i medici chiamati ad assegnare i codici si prendono la responsabilità di assegnare un codice bianco.

Annunci